Perché

Perché Societing 4.0?

Serve un nuovo paradigma per:

  • ricomporre la frammentazione e superare la disarticolazione attuale, così da definire e ri-definire visioni di possibili futuri;
  • favorire insieme l’apprendimento individuale e quello collettivo, generativo di empowerment, di relazioni e di miglioramento dei beni comuni.

Il paradigma concettuale di Societing 4.0 è il modello mediterraneo che si definisce e si trasforma in un processo continuo di sperimentazione.

Perché serve un nuovo modello mediterraneo?

Serve un modello di sviluppo, cambiamento e innovazione che sia sostenibile per le specificità socio-economiche dell’Italia.

L’innovazione o è sociale o non è

Il nostro modello mediterraneo considera i cambiamenti e le innovazioni come processi sociali, economici e rispettosi dell’ambiente. Le tecnologie sono strumenti che assumono un ruolo rilevante solo quando sanno parlare con i contesti nei quali devono essere applicate per poter favorire i processi di cambiamento, per abilitare le connessioni tra diversi attori e per facilitare le persone.

L’innovazione serve per diffondere opportunità

Il modello mediterraneo mette in discussione i modelli estrattivi (delle risorse, dell’ambiente, dell’energia, delle comunità, dei dati…) e guarda alla redistribuzione del valore per una maggiore diffusione delle opportunità.

L’innovazione deve farsi carico degli aspetti psicologici

Il modello mediterraneo ritiene di primaria importanza gli aspetti psicologici dell’innovazione ovvero i modi in cui ognuno conosce e comprende il mondo e sé stesso all’interno di un contesto dove le relazioni sono mediate da tecnologie, piattaforme, dispositivi ed algoritmi.

L’innovazione deve essere aperta

Il modello mediterraneo considera la mediazione un momento e un luogo in cui è possibile esprimere le proprie differenze e riconoscere quelle degli altri; un incontro quindi nel quale si scopre che i conflitti non sono necessariamente distruttivi ma possono essere generatori di nuove relazioni, di nuove soluzioni e di nuove occasioni.

L’innovazione deve favorire la crescita degli ecosistemi

Il modello mediterraneo intende favorire la formazione e la crescita eco-sistemica dei processi di innovazione sociale e tecnologica, sostenendo una diffusa alfabetizzazione a vantaggio di una distribuzione condivisa dei poteri e delle responsabilità delle/nelle comunità, per evitare che intelligenze artificiali -cioè intelligenze che agiscono in autonomia, attraverso le macchine o attraverso dispositivi sociali-economici-tecnici-politici-militari-religiosi… – condizionino in modo negativo la vita dell’uomo.

Privacy Preference Center