Rethinking Dieta Mediterranea in the Anthropocene Hackaton 5-7 December 2021

Il SocietingLab, in collaborazione con l’Università Federico II di Napoli, il Diarch Dipartimento di Architettura, il Dipartimento di Scienze Sociali e il network internazionale Aurora, organizza dal 5 al 7 Dicembre 2021 l’Hackathon dedicato alla Dieta Mediterranea nell’Antropocene, sotto la direzione scientifica di Adam Arvidsson , Alex Giordano, Ramon Rispoli.

Perché un Hackathon sulla Dieta Mediterranea?

L’evento nasce dalle seguenti riflessioni. Il cambiamento climatico antropogenico, l’estinzione di massa e altri fattori ambientali legati alla condizione dell’Antropocene modificheranno radicalmente le condizioni per la produzione e il consumo di cibo nei prossimi decenni. Gli effetti di questi sviluppi sono già visibili poiché gli agricoltori di tutto il mondo si trovano ad affrontare la crescente insicurezza ed imprevedibilità che derivano dai nuovi cambiamenti climatici di temperatura e umidità.

Allo stesso tempo, l’economia alimentare sta cambiando: c’è un nuovo afflusso di neorurali altamente qualificati e con un’istruzione universitaria che portano con sé nuove concezioni di imprenditorialità e gestione; le tecnologie digitali – dai droni all’agricoltura di precisione, passando per la blockchain, fino ai “semplici” siti di e-commerce – potenziano la produzione e la distribuzione di cibo in modi nuovi; c’è una riscoperta di cibi e tecniche di produzione “tradizionali” insieme a un nuovo apprezzamento dei gusti e dell’estetica dimenticati.

Qual è l’obiettivo finale dell’Hackathon?

In questo hackathon di due giorni i partecipanti sono invitati a co-creare soluzioni concettuali per ripensare l’economia alimentare mediterranea, partendo dal concetto di dieta mediterranea.

Come potenziare forme alternative di produzione e consumo che siano sia produttive che resilienti? Come cambierà la stessa dieta mediterranea (attraverso, ad esempio, l’introduzione di prodotti un tempo “tropicali”, come manghi e avocados, che ora crescono nel Sud Italia)? Come garantire i diritti dei lavoratori ed assicurare un’adeguata remunerazione in un’economia rurale caratterizzata da un potente ruolo delle reti economiche informali e dal persistente razzismo strutturale?

Quando si svolgerà?

L’hackathon si svolgerà dal 5 a 7 dicembre 2021 presso l’Università Federico II di Napoli, polo tecnologico di San Giovanni a Teduccio. Durante questi giorni i partecipanti lavoreranno intensamente per affrontare una serie di sfide progettuali.

Le sfide progettuali, insieme a un piccolo pacchetto di corsi (composto da letture e video lezioni) saranno rese disponibili due settimane prima dell’evento. I partecipanti sono incoraggiati ad organizzarsi in gruppi (3-4 persone ciascuno), familiarizzare con il materiale e iniziare a pensare a soluzioni preliminari prima di arrivare a Napoli.

È auspicabile che i gruppi siano composti da persone con competenze diverse ( Scienze Sociali, Innovazione Sociale, Business Management & Administration, Design, Architettura, Ingegneria, Agraria, Comunicazione).

Ogni gruppo sarà affiancato da un tutor nella fase di pre-evento digitale.

L’output progettuale sarà un poster da esporre nella mostra conclusiva.

Programma

Domenica 5

aperitivo pre-evento

Lunedì 6

9:00 Introduzione e presentazione della design challenge

12:00 Inizio dell’hackathon

Martedì 7

15:00. Mostra dei poster elaborati durante l’hackathon

17:00 Panel conclusivo

18:00 Aperitivo finale

Come Partecipare?

All’hackathon è ammesso un numero massimo di 30 persone, di cui massimo 10 studenti Aurora.

Sono ammessi studenti provenienti da Scienze Sociali, Innovazione Sociale, Business Management & Administration, Design, Architettura, Ingegneria, Agraria, Comunicazione .

Per partecipare è necessario inviare un’e-mail con un breve CV di una pagina a afi.soedarsono@societing.org entro martedì 30 Novembre 2021.

I candidati che verranno selezionati, riceveranno una mail di conferma di partecipazione all’Hackaton con link alle lezioni online e materiali utili per formarsi adeguatamente, unitamente alle indicazioni di b&b convenzionati. Le spese di  viaggio ed alloggio sono a carico dei partecipanti.

 

English version https://bit.ly/3mUVKm0

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here