SOCIETING4.0 – CHE COSA SONO LE TECNOLOGIE 4.0 

GRANDE SUCCESSO E RECORD DI SPETTATORI PER IL FORMAT DI ALFABETIZZAZIONE ALLE TECNOLOGIE 4.0 PER CITTADINI E IMPRESE REALIZZATO DA STUDENTI E SCIENZIATI DELL’UNIVERSITÀ FEDERICO II di NAPOLI

Oggi con l’ultimo appuntamento dedicato alle tecnologie dell’Internet of Things si chiude la programmazione online dell’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli che in 8 settimane ha ospitato 500 contributi per oltre 300 ore di programmazione raggiungendo 2 milioni e mezzo di visualizzazioni. Record di spettatori per il format dedicato all’alfabetizzazione sulle tecnologie 4.0 con ben 106.781 persone raggiunte con le 6 puntate in diretta streaming.

Il progetto è stato realizzato dall’Università Federico II di Napoli con Unioncamere e la Camera di Commercio di Salerno insieme alla direzione Inclusione Digitale della RAI in partnership con Maker Faire Rome e andato in onda sul palinsesto #NonFermiamoLaCultura organizzato in streaming sulla pagina Facebook dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli.

Prove tecniche di università del futuro che apre sempre di più le sue porte alla comunità con l’obiettivo di fornire durante i giorni di quarantena, a cittadini e imprese, gli strumenti necessari ad acquisire familiarità con la tecnologia rendendola una leva utile a rialzarsi dalla crisi Covid-19.

I contenuti, apprezzati e seguitissimi da imprese e cittadini, sono stati realizzati da un gruppo di 15 studenti del Dipartimento di Scienze Sociali dell’ateneo napoletano con l’ausilio di 7 scienziati di caratura internazionale esperti di tecnologie 4.0 e cultura digitale.

Societing4.0 sostituisce la parola marketing con la parola società, nella convinzione, ormai sotto gli occhi di tutti, che le tecnologie 4.0 non servano solo ad assecondare dinamiche di mercato ma che hanno pervaso e possono condizionare il nostro quotidiano. Per questo 15 studenti del Dipartimento di Scienze Sociali hanno intervistato 6 scienziati napoletani di caratura internazionale invitandoli a raccontare con linguaggio semplice e diretto cosa realmente sono queste tecnologie 4.0 e quali problemi possono risolvere nel concreto. 6 puntate che si sono ben armonizzate ai tantissimi bei contenuti artistici e culturali diffusi nel palinsesto #NonFermiamoLaCultura ideato dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli coinvolgendo il meglio della produzione artistica napoletana e nazionale per 8 settimane con 500 contributi per 300 ore di programmazione, raggiungendo 2 milioni e mezzo di visualizzazioni.

Il format SOCIETING4.0: CHE COSA SONO LE TECNOLOGIE 4.0 è stato realizzato da 15 giovani laureati e laureandi del Dipartimento di Scienze Sociali dell’Università Federico II di Napoli ottimizzando i materiali raccolti durante il loro periodo di tirocinio svolto all’interno del progetto PIDMED coordinato dal Prof. Alex Giordano, pioniere italiano della rete e tra i massimi esperti di Trasformazione Digitale.

I Pid (Punti Impresa Digitale) sono strutture di servizio previste dal Piano Nazionale Impresa 4.0, varato dal Ministero per lo Sviluppo Economico, attivati sui territori mediante Unioncamere attraverso le Camere di Commercio e dedicati alla diffusione della cultura e della pratica digitale delle MPMI (Micro Piccole e Medie Imprese) di tutti i settori economici.

L’Università Federico II di Napoli con il programma di ricerca/azione Societing4.0 insieme a Unioncamere e alla Camera di Commercio di Salerno, ha avviato una sperimentazione triennale riconfermata per il prossimo triennio per realizzare il prototipo PIDMed, ovvero un Punto Impresa Digitale a vocazione mediterranea, che tenga cioè in conto delle specificità del contesto socio-economico locale fatto da una miriade di piccole e medie imprese.

Prove generali di messa in rete delle istituzioni del futuro, che vede interconnessi i centri di competenza accademici con le pubbliche amministrazioni, le camere di commercio, imprese e comunità, ciò che è stato fatto nell’ambito del progetto PIDMed facendo lavorare con le imprese del territorio scienziati dell’ateneo con i giovani autori di questo format, tutti laureati dell’Università Federico II di Napoli presso il Dipartimento di Scienze Sociali, il primo in Italia ad avviare oltre 10 anni fa il primo corso di Culture Digitali. Sono Francesca Bosio, Dana Cappiello, Lucia Chianese Adriana Iammarino, Alessandra Romano, Luigi Scovito, Alessia Martina Vitelli, Sara Formichella, Martina Foschini, Valeria Celentano, Davide Procopio, Sara Pastore, Marzia De Luca, Federica Cilona, Maria Antonella Di Nardo con i talentuosi Giuseppe Pellegrino che ha curato le produzioni video e Adriana Iammarino che ne ha curato la grafica. Sono loro che hanno lavorato insieme a 7 scienziati di caratura internazionale, tutti impegnati presso i laboratori del CESMA (Centro Servizi Metrologici e Tecnologici Avanzati) dell’ateneo napoletano e che hanno aperto i loro laboratori e il loro cuore alle domande fatte dai ragazzi rispondendo con linguaggio accessibile sui pro e i contro delle tecnologie 4.0:

La dr.ssa Caterina Stagno, dirigente dedicata ai temi dell’Inclusione Digitale della RAI, ha riconosciuto come meritevole  questa format programmando i contenuti in diffusione sulle piattaforme Rai e rendondoli disponibili oltre che sulla pagina Facebook dell’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, sul sito di RAI CULTURA, all’indirizzo  https://www.raicultura.it/speciali/societing40/. L’assessore Eleonora de Majo ha accolto e sostenuto il progetto Societing4.0 “nella consapevolezza che in periodi dove è importante stare chiusi in casa per rispettare la quarantena è bene aprire le porte della conoscenza mettendola a disposizione di tutti, cittadini e imprese, convinti che queste tecnologie evolute, se conosciute e ben ammaestrate, potranno sostenere l’uscita dalla crisi che inevitabilmente questa epidemia sta generando”.

Il successo del progetto è stato possibile grazie ad un lavoro sinergico tra tutti i partner che lo hanno sostenuto, istituzionali e media:

Ministero dello Sviluppo Economico

Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli

PID – Punto Impresa Digitale

Unioncamere

Dintec

Camera di Commercio di Salerno

Università Degli Studi di Napoli Federico II

Dipartimento di Scienze Sociali (Federico II)

Cesma – Centro di Servizi Metrologici Avanzati

Prisca Lab

Prisma Lab

Campania New Steel

 

Rai Scuola

Rai Cultura

Maker Faire Rome

Startupitalia

Forum PA

Campaniaintelligente4puntozero

QN Economia

NinjaMarketing

Esquire Italia

Social Reporters

Associazione3040

Osservatorio Giovani

CulturaItaliae

 

 

 

Per informazioni:

dott.ssa Maria Esposito -Ufficio Stampa Rettorato
Università degli Studi di Napoli Federico II
Tel: 081/2537 007; Fax: 081/2537 590; cell.: 3356838714
e-mail: stampa@unina.it

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Please enter your name here