Mentre la scienza si interroga da due secoli su quali siano le più corrette raccomandazioni alimentari (più o meno grassi, più o meno zuccheri, etc.) il pianeta viene desertificato, inquinato, ammalato ed affamato anche dalle logiche globali del food system.

La sostenibilità del sistema alimentare, infatti, è uno dei più importanti ed urgenti problemi della nostra società. Nutrire una popolazione mondiale in forte aumento senza compromettere la dotazione di risorse naturali o peggiorare la crisi ambientale è, in effetti, una grande sfida del nostro presente. E tutto questo mentre sui social media impera l’estetica del #foodporn.

SOCIETING4.0 e RURALHACK, insieme al Dipartimento di Scienze Sociali dell’Università Federico II di Napoli, promuove il workshop Antropologia del FoodSystem 2.0. Durante questo workshop daremo accenni di storia (e preistoria) dell’alimentazione, dell’agricoltura e della comunicazione sull’alimentazione e sull’agricoltura per arrivare ad una più dettagliata analisi di studi comparativi di diversi food system (filiere agroalimentari), come ad esempio convenzionale e biologica, e di diverse diete e il loro impatto ambientale. I lavori della giornata saranno finalizzati a costruire insieme gli elementi di audit necessari per una analisi semantica e di network che ponga le basi per un’ecologia della comunicazione 2.0 del food nell’epoca della trasformazione digitale.

con

KARL XAVER WOLFSGRUBER

Antropologo esperto di food system – Associazione Nazionale Professionale Italiana di Antropologia

ANNALISA GRAMIGNA

Fondazione IFEL – Osservatorio Investimenti 

ALEX GIORDANO

Dip. di Scienze Sociali, Università Federico II di Napoli – Societing.org

 

INFORMAZIONI

Martedì 10 Dicembre 2019

Ore 10.30 – 17.30

Modulo L1 II Piano

Complesso Universitario di San Giovanni a Teduccio

Università degli Studi di Napoli “Federico II”

 

Per partecipare mandare una lettera motivazionale info@societing.org

Il workshop è aperto a un massimo di 10 persone.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Please enter your name here