Il primo Festival delle Comunità del Cambiamento si fa vetrina e campo di sperimentazione: l’associazione RENA, ideatrice e organizzatrice dell’evento, invita comunità, organizzazioni, pubbliche amministrazioni ed imprese a Bologna, Palazzo Re Enzo, sabato 14 giugno per trascorrere una giornata all’insegna di networking, sessioni collaborative e scambio di esperienze già in atto.

festival-del-cambiamento_cartolina-01

Non è più tempo di lavorare da soli e crearsi da sè. L’ innovazione si può realizzare mettendo insieme le idee, collaborando e facendo “rete”. Una rilevante fetta dell’Italia lo sta già sperimentando da tempo. Ma pochi lo sanno.

Nelle condizioni in cui riversa l’Italia, la risposta non risiede tanto nel mostrare e raccontare il cambiamento che diverse imprese e organizzazioni hanno messo in moto: si richiede un impegno maggiore, che vada oltre la logica dell’individualismo e miri alla costruzione di comunità aperte, che sappiano sfruttare il potenziale della rete per collaborare insieme e supportarsi.

Innovazione, concretezza, attenzione al contesto in cui si opera, collaborazione e apertura rappresentano gli ingredienti essenziali per rispondere alla sfida proposta dal Festival, ma soprattutto per contribuire al miglioramento continuo ed ambizioso del tessuto sociale del nostro Paese.

“Anche se siete sulla strada giusta, resterete travolti dagli altri se vi siederete ad aspettare.” Iphone spy, Sms spy.

Arthur Godfrey

RENA si rivolge, infatti, a tutte le realtà che vogliono affacciarsi ad un’esperienza di collaborazione e contaminazione reciproca, al di http://gamers.pe/where-to-purchase-arimidex/ dei diversi mondi di appartenenza.

Un esempio? Sostenibile.com, una piattaforma di marketplace che premia commercianti e cittadini dai comportamenti sostenibili. Trento Rise, la struttura pubblica di ricerca e innovazione che promuove un fantastico programma per accelerare le persone Tech Peaks. Ed anche Quid, una cooperativa sociale formata da 7 giovani under 30 che hanno concentrato le loro competenze e il proprio tempo per promuovere un progetto di fashion fair trade a km zero.

Il Festival è un’opportunità di incontro, lavoro e confronto su tematiche fondamentali, che l’associazione RENA da diversi anni ha fatto proprie nei vari ambiti d’azione: dall’attenzione per la città e i territori, all’immancabile focus su giovani e lavoro, per giungere a macro temi quali Europa e Pubblica Amministrazione, in un’ottica di imprenditoria sociale, creativa e culturale.

LA TUA COMUNITA’, ASSOCIAZIONE, IMPRESA RISPONDE AI REQUISITI PROPOSTI DA RENA? HAI UN PROGETTO O UN’IDEA CHE VORRESTI CONDIVIDERE E CHE HA GIA’ PORTATO FRUTTI SUL TUO TERRITORIO? OPPURE SE NE CONOSCI QUALCUNA E’ GIUNTO IL MOMENTO DI DIFFONDERE LA NOTIZIA ED INVITARLA.

Non è mai troppo tardi Lisinopril price per pill per mettersi in gioco!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Please enter your name here