La storia a fumetti di Emi Gennis parla di come una ragazza comune trova il coraggio di lasciare il lavoro per seguire il suo sogno: fare la fumettista.A�Lei, una dei pochi tra i suoi coetanei ad avere trovato un impiego, lascia tutto, inizia a scrivere fumetti, ha un guadagno pari, o poco superiore, a zero, perA? A? felice e non si pente della sua scelta.

Ma in Italia cose del genere succedono?

Me lo sono chiesta in tram dopo una��ennesima giornata passata a lasciare curriculum in ogni angolo della cittA�.A�Non penso che avrei il coraggio di lasciare un lavoro per seguire i miei sogni.A�I sogni io non li considero nemmeno.

Vi ricordate alle elementari quando le maestre ci chiedevano: cosa vuoi fare da grande?

Qualcuno di voi ci A? riuscito?

Siete riusciti a fare veramente il mestiere dei vostri sogni?

Io no. E non ci ho nemmeno provato.

Forse dovrebbero continuare a chiedercelo e noi dovremmo imparare a rispondere con la leggerezza che avevamo da bambini. Non dovremmo pensare solo ai lavori piA? profittevoli o, peggio ancora, a quelli dove abbiamo qualche possibilitA� di essere assunti.

Quello che ci manca A? il coraggio.

E parlo per tutti gli italiani, perchA� non penso proprio che qualcuno nel nostro Paese abbia il coraggio di rispondere ancora: voglio fare la��astronauta. Lo scienziato. La ballerina.

A? strano no? La��Italia, il Paese della��arte, dei sogni, il Paese dove tutto A? possibile.

Esiste ancora la��Italia come alla��estero ci immaginavano? SA�, ho usato il passato perchA? oggi la��Italia A? dipinta come il Paese dei mammoni, quelli che vivono con i genitori fino ai 40 anni, che se hanno un lavoro se lo terranno stretto per tutta la vita, se non perchA� promossi o licenziati.

Ditemelo voi se la��Italia A? davvero cosA� terribile. Se siamo come dicono o se A? solo un momento di passaggio.

Chi avrebbe il coraggio di lasciare le certezze per conseguire un sogno? Seroquel generic dosage

A�

http://davidgagnonblog.com/?p=4374 Purchase shatavari powder

Per leggere la vignetta di Emi Gennis tradotta in italiano scarica gratis l’e-book Condividi o Muori cliccando qui in basso.

 

Di Stefania Muccioli.A�

]]>

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Please enter your name here