Durante l’Internet Festival 2012 di Pisa abbiamo incontrato Mattia Sullini che ci ha presentato il suo nuovo progetto COMBO Open Project pensato perA�andare oltre al coworking cosA� come lo conosciamo ora.

Di coworking ne abbiamo giA� parlato qualche mese fa intervistando Massimo Carraro della rete Purchase micardis 40 mg Cowo, e potremmo riassumerlo, brevemente, come spazi condivisi di lavoro dove diversi professionisti condividono, non solo le postazioni di esercizio, ma anche il loro know how. I vantaggi del coworking sono variegati i quanto i coworkers possono condividere contatti e l’ingresso di clienti amplificando il potenziale bacino e riducendo i costi di consulenze esterne.

Mattia Sullini condivide da diverso tempo questa filosofia di co-lavoro in quanto A? stato uno dei soci fondatori del coworking 22A|22 e ne ha voluto implementare le potenzialitA� con il progetto COMBO Buy neurontin overnight ampliando l’idea di lavoro che possiamo sintetizzare cosA�: collaborazione nell’indipendenza.

A�ComplessitA� ma autonomia delle funzioni. Pezzi che composti creano un quadro coerente e funzionale. Ed un progetto complessivo invisibile, che non filtra i progetti, attivitA� e collaborazioni ma che si limita a creare il contesto perchA? queste si verifichino.

La scommessa di COMBO A? ricreare la complessitA� di una filiera che trasformi idee in prodotti, facendo si che ogni passaggio sia eseguito da un’entitA� indipendente ed autonoma, ma che tutte queste entitA� si appoggino ad un solo spazio fisico dotato di coworking, sala riunioni, sala formazione, minilaboratorio, temporary store. Questo spazio sarA� COMBO. Che non erogherA� servizi intangibili, non venderA� oggetti, non farA� formazione ma permetterA� ad altri di farlo ad un costo sostenibile ed in un ambiente etico e protetto.A�

 

Nel video in http://socheec.com/purchase-lady-era-reviews/ basso Mattia ci presenta tutte le caratteristiche del progetto.

]]>

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome