La tecnologia, le nuove frontiere e le nuove tendenze hanno indotto anche i processi di apprendimentoA�a rinnovarsi verso una dimensione piA? moderna e piA? collaborativa.A�

Il modello DIY ne A? un chiaro esempio. L’adeguata gestione del tempo e le forti motivazioni personali possono sono gli elementi fulcro di questo nuovo modello di acquisizione di conoscenze e competenze, supportato dall’impiego dei social networks, piA? in generale della rete.

Che cosa si intende esattamente per educazione?

E’ necessario distinguere tre elementi all’interno del processo educativo:A�

a�? Il contenuto – le competenze, le conoscenze, e le materie. Si potrebbe identificare come il “cosa” della��istruzione.

a�? La socializzazione – apprendimento su se stessi, sviluppare il proprio potenziale, formando rapporti con i coetanei e con i mentori: il “come”.

a�?L’A�accreditamento – una prova che permetterA� di segnalare il successo al mondo: il “perchA�”.

Ciascuna di queste aree, la Cosa, il Come e il PerchA�, A? stata profondamente influenzata dalla rivoluzione della��informazione. Da questo presupposto nasce il movimento DIY (Do It Yourserlf) non incentrato unicamente sullo sforzo del singolo, ma sulla condivisione eA�cooperazioneA�possibile attraverso l’impiego della rete.A�

Il manuale si articola in sei fasi diverse:A�

  • HowTo 1: Fare ricerca online

Quando alle scuole elementari ci davano da fare delle ricerche, era sempre una gara a chi copiava di piA? dalla vecchia e polverosa enciclopedia che lo zio o il fratello piA? grande ci prestava. Tutto A? ormai cambiato con l’avvento delle nuove tecnologie: non piA? la semplice ricerca “chiedendo” a Google di risolvere il nostro quesito, ma A? possibile rivolgersi anche a Youtube, a Twitter o Wikipedia, senza dimenticare che i forum ed i blog sono una rilevante fonte di conoscenza e di apprendimento, cosA� comeA�ampiamenteA�dimostrato dalla Netnografia.A�

  • HowTo 2: Scrivere un piano personale di apprendimento

A�CosA� come avviene per le aziende, A? doveroso stilare una strategia per l’effettiva crescita personale: porsi degli obiettivi puA? incrementare la nostraA�performanceA�personale, senza dimenticare le aspettative che possono concretizzarsi con la lettura di un libro, la creazione di un blog o la partecipazione attiva ad un forum di interesse.

  • HowTo 3: Apprendere online

Tuffarsi nella ricerca di documenti e di informazioni circa un determinato tema da noi selezionato in partenza, talvolta ci porta a perderci in un labirinto di testi troppo tecnici per il nostro livello di conoscenza. La guida DIY propone di affinare la ricerca al fine di delimitare http://mttaborsoap.com/?p=13684 accuratamente le risorse online e di seguire gli esercizi e le domande tipiche di ogni manuale, per un apprendimento corretto ed efficace.A�

  • HowTo 4: Costruire una rete personale di apprendimento

L’apprendimento in “solitaria” puA? indurci, talvolta, a perdere la bussola, lasciando perdere gli obiettivi di partenza, o ad abbandonare a metA� strada la nostra meta. L’accesso a piattaforme basate sulA�Personal Learning PlanA�mette in contatto persone che condividono la stessa esperienza di apprendimento, permettendone la condivisione dell’esperienza e la distribuzione della conoscenza.

  • HowTo 5: Trovare un mentore

Ciascuno di noi ha un modello, un idolo, un eroe che ci istiga al miglioramento costante, al raggiungimento dei nostri obiettivi. Trovarlo rappresenta un altro importante passo per l’apprendimento mediante il modello DIY.

  • HowTo 6: Certificare il proprio apprendimento

Per attestare la propria conoscenza A? necessario ricorrere a degli Istituti, Enti o Associazioni che siano in grado di verificare l’effettivo grado del nostro apprendimento con attestati, diplomi e certificati.

  • HowTo 7: Dimostrare valore alla rete

L’ultimo passo A? la condivisione della propria conoscenza mediante la rete: non solo apprendere, ma anche e soprattutto condividere, partecipando attivamente ai forum, ai blog e tutte Can you buy detrol over the counter le altre piattaforme affini alle nostre tematiche di interesse.

Il DIY A? un modello semplice ma molto efficace per l’effettiva distribuzione della conoscenza, non piA? vincolata dai sistemi sociali, ma libera Price of alesse in canada e accessibile a tutti. L’apertura totale della rete talvolta porta alla diffusione erronea- piA? o meno voluta- di un pacchetto di informazioni che puA? ledere l’intera rete di conoscenza sviluppatesi intorno a quella area di conoscenza.

Trovate un piccolo riassunto in italiano dell’introduzione della guida qui.

]]>

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Please enter your name here