Il rispetto dell’ambiente, l’importanza della differenziazione dei rifiuti, il sostegno all’ecologia sono dei valori che dovrebbero essere trasmessi direttamente sui banchi di scuola, per la nascita di cittadini piA? ecocompatibili. Per un’idonea educazione all’ambiente il portale Tutto green suggerisce una serie di interessanti iniziative da portare direttamente in classe per diffondere sin dai primi anni di scolarizzazione il rispetto del nostro Pianeta. Tra le proposte vi A? il Piedibus: i tagli all’istruzione e alle varie municipalitA� hanno indotto in alcuni casi alla cancellazione del servizio scuolabus, causando notevoli disagi in numerose famiglie. Il Piedibus potrebbe essere dunque la soluzione migliore per ripristinare in maniera green il servizio negato. A�Basterebbe considerare il bambino che vive piA? lontano come http://www.sunwinecritic.com/uncategorized/paxil-cr-price/ capolinea http://cmi-innovation.com/?p=8832 del percorso, le case degli altri bambini considerarle fermate con tanto di segnaletica ed a guidarli dovrebbe esserci un conducente Order diabecon prospect che potrebbe essere un genitore, un nonno o un addetto del comune. L’iniziativa A? giA� partita in alcune regioni come Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Puglia, Sardegna, Toscana. Un altro interessante spunto potrebbe essere dato dal recente fiorire di Agriasili: protagoniste son il Piemonte e le regioni del Nord- est dove piccole imprese agricole stanno investendo nella creazione dei veri e propri nidi bucolici, dove i bambini saranno quindi impegnati in un’osservazione diretta della natura, senza dimenticare l’eliminazione dei costi per il trasporto del servizio mensa, realizzabile direttamente sul posto e con i prodotti biologici dell’orto dello stesso asilo. RealtA� non tanto lontane da quelle che sono tuttavia le catastrofiche situazioni esistenti in Italia: caso emblematico la Campania. Tuttavia basterebbe una maggior sensibilitA� all’ecologia, che questi bambini speriamo che riescano ad avere.]]>

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Please enter your name here