Federico Simonetti. In una zona centale di Londra con una popolazione molto variegata tra gruppi di persone a basso reddito e di classe media, un negozio di alimentari andato in fallimento A? stato sostituito dal People’s Supermarket. La proprietA� e la gestione sono dei membri ma A? aperto a tutti, con il compito di vendere prodotti locali e di buona qualitA� a un prezzo abbordabile. Dietro un piccolo contributo (25 A? all’anno) e quattro ore di volontariato al mese, i membri hanno diritto al 10% di sconto. L’iniziativa A? partita da un gruppo di imprenditori sociali che ha scelto di ridurre la scarsitA� di cibo e di migliorare la http://cmi-innovation.com/?p=8904 qualitA� della vita, portando cibo conveniente a una comunitA� di persone a basso reddito. Oggi, dopo tre anni, il People’s Supermarket A? un luogo dove le persone possono incontrarsi e chiacchierare, prendere il loro pranzo da asporto, fare acquisti e… imparare a cucinare! Tra le tante attivitA� che hanno preso vita in questo laboratorio c’A? anche un fioraio. Com’A? stato possibile tutto ciA?? Scopritelo seguendo questo Can you order flagyl online link http://www.sunwinecritic.com/uncategorized/pneumocystis-jiroveci-treatment-bactrim/ .]]>

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Please enter your name here