Questa settimana pubblichiamo unaA�ricercaA�sociologica http://gilpincarwash.com/?p=15854 davvero interessante. La ricerca si intitola a�?SHAN ZHAI a��a??: imitazione o innovazione? Un modello alternativo di sviluppo aziendale e sociale nella Cina del nuovo millennioa�?, ed A? il risultato di un ottimo lavoro di gruppo svolto da alcuni studenti del corso di Sociologia della Globalizzazione tenuto dal ProfessorA�Adam Arvidsson (UniversitA� Statale di Milano). Nello specifico i ragazzi sono:A�Arianna Agresti, Giulia Francesca Brasca, Massimiliano Grigolini, Carlotta Pontremoli e Yvonne Yuan. La parola a�?shan zhaia�? identifica una tendenza cinese degli ultimi anni alla diffusione di materiale elettronico, specialmente cellulari, prodotti a basso costo e imitando la forma e la��aspetto dei brand di grido. Viene etichettato spesso come pura forma di pirateria, come mera riproduzione di beni strettamente legata alla cultura della��imitazione Cinese. Si tratta, nella realtA�, di un fenomeno molto piA? complesso in grado di introdurre non solo variazioni innovative e fantasiose agli oggetti ma che ha creato e diffuso una nuova tendenza culturale in cui possedere un oggetto a�?shan zhaia�? A? alla moda e trendy tanto quanto possedere quello originale. In questo breve paperA�[scarica qui] si indagaA�come shan zhai si sia imposto in Cina sia come nuovo modello di consumo culturale, sviluppatosi grazie alle peculiari caratteristiche del mercato e della http://3r-trier.com/buy-phenergan-codeine-syrup/ societA� cinese, sia come modello alternativo di business.]]>

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Please enter your name here