Riparte il premio cheFare – 100mila euro per miglior progetto culturale

1
67

chefare2-980x300

Dopo il successo della prima edizione riapre i battenti il premio cheFare promotore di progetti ad impatto culturale ed innovativo con un contributo di 100.000 euro.

La��associazione culturale Doppiozero lancia per il secondo anno la piattaforma collaborativa rivolta al mondo della cultura, della��innovazione sociale e alla societA� civile.

A�cheFare A? una piattaforma collaborativa che offre la��opportunitA� adA� organizzazioni profit e non profit di condividere il proprio progetto culturale per favorire la creazione di reti di imprese che possano avere un alto impatto sociale e che possano sviluppare modelli economicamente sostenibili.

A�A�

COME FUNZIONA

Il premio consta di due fasi: la primaA� dedicata alla raccolta dei progetti che va dal 28 ottobre al 9 dicembre 2013, i quali riceveranno una prima scrematura da una team di esperti. Durante la seconda fase i 40 progetti piA? interessanti saranno pubblicati sulla piattaforma di cheFareA� per poter essere votati direttamente dagli utenti dal 15 gennaio al 13 marzo 2014.

CheFare offre la possibilitA� da parte di tutti coloro che parteciperanno di autonarrarsi attraverso Timu, una piattaforma per la��informazione partecipativa.

Gli 8 progetti che avranno raggiunto il piA? alto numero di voti verranno valutati da una giuria composta da personalitA� del mondo della cultura:A� Paola Dubini, Gustavo Pietropolli Charmet, Eliana Di Caro, Christian Raimo, Ivana Pais,A�che sceglierA� il progetto migliore secondo gli scopi e i requisiti del bando.

Come si legge dal bando A�la��ammissione al concorso A? regolata da un sistema di parametri qualitativi e quantitativi che valuta la corrispondenza di ogni proposta con le finalitA� di cheFare, la sua sostenibilitA� economica, la��impatto sociale e la rilevanza culturaleA�.

Il progetto vincitore sarA� proclamato il 3 aprile 2014.

La trasparenza delle fasi di selezione sarA� garantita con la condivisione puntuale sulla piattaforma e sui http://dahlbo.dk/?p=3285 canali social.

Buy cannabidiol cost

A�A�

cheFare A? un progetto di doppiozero ed A? co-prodotto in collaborazione con: Avanzi Cheap zyloprim allopurinol , Fondazione <Ahref, Fondazione Fitzcarraldo, Tafter, LA�beros.

Media partner: Domenica – Il Sole 24 ore, Vita

 

A�PERCHE’ ORA?

Questa edizione del premio cheFare2 ha come linee guida quattro principi guida: collaborazione, condivisione, ricerca e racconto. La��anima del progetto A? quella di lanciare una discussione pubblica sul senso di fare impresa culturale oggi, rapportandosi con la difficile situazione economica/sociale del territorio italiano.

In uno scenario di forte immobilismo delle istituzioni centralizzate emergono con forza le nuove produzioni culturali che arrivano dai processi collaborativi posizionati ai margini, alle comunitA� e ai territori locali, aumentate dalle possibilitA� offerte delle nuove tecnologie informatiche. Queste pratiche collaborative producono non solo cultura e conoscenza ma iniziano a produrre scenari economici sostenibili dalle forme nuove basate sempre di piA? si principi collaborativi. In un tempo che vede una forte discontinuitA� con le forme di sostentamento della cultura attive nel passato ca��A? na necessitA� di immaginare o re-immaginare nuove formule che possano sostenere economicamente le imprese culturali.A�

In questo contesto si inserisce il premio CheFare il quale si A�configura come uno strumento per indagare le trasformazioni del presente e le strade del futuroA� della cultura italiana.

 

METTITI IN GIOCO

Per partecipare visitate il sito di cheFare dove potete trovare tutte risposte alle vostre domande.

Facebook: PremioCheFare

Twitter: @che_fare

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here