Goteo: un progetto di crowfunding made in Catalogna

0
9

http://profcome.com/?p=82908 In epoca di crisi e di tagli, la cultura e l’arte sono abitualmente i settori piA? colpiti, in maniera tale che gli artisti, i direttori artistici e le imprese di questo ambito abbiano sempre piA? bisogno di nuove forme di finanziazione. Il ricorso alle finanziazioni statali A? stato l’elemento portante degli ultimi anni, non piA? attendibile e sono dunque necessarie nuove strategie. In un interessante articolo scritto da Julian Olivier,A�l’artistaA�si interrogava circa la relazione tra arte e Stato, ma soprattutto sulla dipendenza del primo dal denaro che otteneva dal secondo, annullandoA�in alcuni casiA�la sua capacitA� critica. A�L’artista inoltre pone l’accento sull’importanza dei processi crowfunding, iniziative finanziare che vedono l’apporto di piccole somme di denaro da parte di soggetti terzi per l’avvio di progetti o per sostenere organizzazioni.

E’ sulla base del crowfunding che si regge Goteo, un progetto nato dal collettico Platoniq Cheap lady era reviews che si definisce come rete sociale di finanziazione collettiva e collaborazione distributiva. Questa maniera di definire la piattaforma definisce giA� uno dei suoi obiettivi che fanno di Goteo “molto piA? di un crowfunding”. Per cominciare Goteo non A? un progetto che cerca di essere finanziato (non A? un film nA� un gruppo musicale) e neanche si limita ad essere una vetrina nella quale visualizzare progetti che cercano di essere finanziati. In secondo luogo, la finanziazione collettiva non A? l’unico obiettivo, ma A? la collaborazione distributiva tipica del crowfunding e che consiste nell’incaricare un lavoro non ad una persona o ad un gruppo determinato, ma ad un collettivo di utenti che possono sfruttare le proprie conoscenze ed il proprio tempo collaborando all’interno di questa rete sociale, rendendo possibile il progetto.

Secondo la definizione dei suoi creatori, Goteo rappresenta un’alternativa o un complemento di finanziazione dell’amministrazione pubblica e delle imprese private, in grado di accogliere progetti di qualsiasi portata che siano questi di carattere sociale, culturale, scientifico, educativo e tecnologico o ecologico, ma anche abbiano un unico denominatore “ADN aperto”, il quale puA? permetterne il riutilizzo di altre utenti, cosA� come ci spiega uno dei creatori:

“Questo A? un progetto che grazie all’impiego delle licenze libere o aperte ( come per esempio il Creative Commons) permette la condivisone di informazioni, conoscenze, processi, risultati, responsabilitA� e benefici, contenuti digitali ed i suoi altri elementi relazionati all’attivitA�”

Lo spirito collaborativo e aperto si mantiene cosA� in ogni progetto che dalla sua creazione, generando qualcosa di piA? che un prodotto finale finanziato per un gran numero di particolari: in ogni progetto di genera la propria collaborazione, si distribuisce la conoscenza e si creano strumenti che possono facilitare lo sviluppo di altri progetti. Non si tratta, quindi, di limitarsi a raccogliere fondi e distribuire premi a ciascun contribuente in funzione della quantitA� donata, ma di coltivareA�unaA�cultura di collaborazione e di scambio.

 

Goteo facts from goteo on http://woodandwinds.nl/nl/?p=21625 Vimeo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here