Chi ha bisogno di una Torre d’Avorio?

2
22

Cheap reminyl do-it-yourself-

Il fumetto di J.Brager vuole portare la riflessione sull’influenza che hanno le istituzioni scuola e lavoro, su quella che A? la creativitA� di ognuno di noi. L’idea che si vuole veicolare A? quella della possibilitA� concreta di organizzarsi e imparare senza doversi legare a un’istituzione.

Un tema trattato A? quello dell’autodidatta (do-it-yourself), l’intenzione dell’autrice sta nel mostrare la possibilitA� di superare il classico approccio scolastico, attraverso degli approcci alternativi quali gruppi di studio/discussioni tra pari, e la creazione di grandi community in cui viene scavalcato il modello elitario e gerarchico (prof- studente) tipico delle universitA� a vantaggio di uno scambio continuo di idee tra pari.A�

Credete che il modello autodidatta/community tra pari sia piA? o meno valido rispetto al modello classico universitario a favorire la creativitA� di ognuno? PerchA??

Pensate sia possibile in Italia trovare o introdurre tale modello?A�

PotrA� un giorno assumere la validitA�/prestigio che A? tipica delle universitA�?

 

 

Per leggere il fumetto originale http://davidgagnonblog.com/?p=4268 A�tradotto in italiano scarica gratis l’e-bookA� Homework Condividi o MuoriA�cliccando qui in basso.

L’articolo originale A? stato pubblicato nel libro di Sheareble A�Share or DieA�A�che A? possibile acquistareA�su Amazon in versioneA�e-bookA�o in bossura cliccando sull’immagine.

 

Di Martina Papa e Jessica Coppola

A�

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here